Catuaba

Il Catuaba è un rimedio medicinale della tradizione degli Indios sudamericani Tupi e Guarani (la parola “catuaba” significa letteralmente “la fonte della forza degli indiani”), che si estrae per infusione dalla corteccia delle piante floreali Erythroxylum vacciniifolium Trichilia catigua. 

Il Catuaba è un potentissimo tonico ricostituente e rinvigorente con spiccate proprietà afrodisiache e stimolanti del sistema nervoso centrale, utilizzato per il trattamento dei disturbi della sfera sessuale e del calo del desiderio.

Proprietà curative

Il Catuaba contiene dei principi attivi. Questi sono degli alcaloidi chiamati Catuabine A, B, C e D e Cinconine (Ia e Ib), e sebbene non siano ancora stati dimostrati scientificamente i secolari usi tradizionali come afrodisiaco nel trattamento dei disturbi della sfera sessuale e del calo del desiderio, alcuni studi ne hanno indicato un’importante attività antiossidante e citoprotettiva (ovvero protegge l’organismo dagli stress ossidativi e dai danni cellulari).

Il Catuaba è anche efficace nel trattamento della depressione e trova quindi applicazione nei periodi più difficili ed opprimenti e quando si senta il bisogno di una spinta energetica e psicologica.
Studi recenti hanno inoltre evidenziato che il Catuaba possiede anche una spiccata attività antivirale ed antimicrobica, che potrebbe aiutare quindi l’organismo a depurarsi dagli agenti patogeni, e a recuperare ad esempio in caso di raffreddori ed influenza stagionale.

Indicato per