Eucalipto

Le foglie di Eucalipto sono risconosciute dalla Commissione E del BfArM come portatrici di un’azione secretolitica che facilita l’espettorazione e una interessante azione antibatterica.

Le foglie di Eucalipto presentano infatti un’importante azione espettorante, mucolitica, antisettica ed antinfiammatoria: tali proprietà rendono l’impiego della pianta particolarmente efficace nelle patologie bronco-polmonari e delle alte vie respiratorie (faringiti, sinusiti).

Il ricco fitocomplesso rende ragione dell’efficacia terapeutica dell’Eucalipto: l’olio essenziale stimola l’epitelio bronchiale ed agisce come antinfiammatorio grazie all’inibizione delle citochine e dell’acido arachidonico (eucaliptolo) e delle prostaglandine proflogogene.
Presenta inoltre azione antibatterica, dimostrata in vitro.
Dalle foglie dei rami adulti si ottiene per distillazione in corrente di vapore l’olio essenziale di Eucalipto (presente nella nostra Farmacopea) il cui uso per via interna è sconsigliato.
Le foglie invece possono essere impiegate sotto forma di tisana o sciroppi.

L’olio essenziale di Eucalipto in caso di sinusiti e di raffreddore riduce l’infiammazione e la congestione. Sempre per inalazione viene consigliato nelle affezioni bronchiali acute e benigne (azione bechica e balsamica).

Proprietà curative

L’Eucalipto è ricco di proprietà e benefici dovuti in particolare ad alcuni principi attivi contenuti nelle sue foglie verdi.
Si tratta di una pianta dal potere antibatterico utilizzata ad esempio per trattare le infezioni della pelle ma anche per la cura della casa e quindi per disinfettare gli ambienti.

L’Eucalipto ha anche proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche e un elevato potere rinfrescante quando viene applicato sulla pelle. Rilassa i muscoli e migliora il flusso sanguigno verso l’area dove sono presenti dolore e infiammazione.

Certamente i benefici dell’Eucalipto più noti e apprezzati sono però il suo potere balsamico e decongestionante che lo rendono rimedio naturale d’eccezione in caso di raffreddore, sinusite o tosse.
Gli oli essenziali presenti nell’Eucalipto, infatti, aiutano non solo a liberare il naso favorendo la respirazione ma anche a fluidificare ed espellere meglio il catarro.

Il forte odore dell’Eucalipto è molto sgradito agli insetti, pidocchi compresi, si presta quindi non solo alla disinfezione degli ambienti ma può essere utilizzato anche come rimedio naturale per allontanare insetti di vario genere dalla propria casa.

 Ricapitolando l’Eucalipto ha doti:

  •  Antibatteriche
  •  Antinfiammatorie
  •  Antidolorifiche
  •  Rinfrescanti
  •  Balsamiche
  •  Espettoranti

Indicato per

Il forte aroma dell’olio essenziale di Eucalipto lo rende un repellente perfetto per gli insetti soprattutto per tenere lontane le zanzare.
A questo scopo si può diffondere olio essenziale in casa oppure utilizzare qualche goccia diluita in olio vettore da spargere sulle parti più in vista del corpo quando si esce.

Diffuso nell’aria infonde invece energia ed ottimismo, aumenta la concentrazione e rinfresca l’aria.

Tenete dunque a portata di mano l’Eucalipto da utilizzare per:

  •  Raffreddore
  •  Sinusite
  •  Tosse
  •  Dolori muscolari
  •  Disinfettare l’aria
  •  Tenere lontani gli insetti
  •  Aumentare energia e ottimismo
  •  Rinfrescare l’aria

Utilizzatelo:

  •  Diffuso nell’aria
  •  Sciolto in acqua e bicarbonato per i suffumigi
  •  Diluito in un olio vegetale per fare massaggi o frizioni sul petto
  •  Sparso su un fazzoletto per sfruttarne l’aroma quando siete fuori casa

Prodotti con lo stesso principio attivo