Frangula

Proprietà curative

La Frangula (o frangola) possiede ben note proprietà lassative, che dovrebbero essere sfruttate soltanto saltuariamente per risolvere episodi acuti di stitichezza o per la preparazione ad interventi chirurgici o ad accertamenti diagnostici (colonscopia).

Questa pianta è comunemente utilizzata in tisane lassative, oltre che come estratti standardizzati e purificati sempre a scopo lassativo.

Per la presenza di glucosidi antrachinonici la Frangula dev’essere utilizzata solo in casi particolari e saltuariamente: dose massima 30 mg al giorno di glucosidi.

Indicato per

La Frangula risulta adatta in quei soggetti la cui inerzia intestinale dipende dall’uso precedente di purganti troppo forti, nella stipsi cronica degli anziani e tutte le volte che necessita una defecazione facile con feci molli, come nel caso di ragadi anali, emorroidi e dopo interventi chirurgici anorettali.