Muira Puama

La Muira Puama è una pianta proveniente dall’Amazzonia. Se ne utilizzano la radice e la corteccia. L’uso tradizionale in Brasile, dovuto alle molteplici proprietà della pianta, ha attirato l’interesse scientifico. Durante la colonizzazione fu notato che gli indigeni dell’Amazzonia la usavano come afrodisiaco e tonico e la troviamo iscritta nella British Herbal Pharmacopoeia nel trattamento dell’impotenza e della dissenteria.

L’utilizzo della pianta è consigliato per la stimolazione sessuale, sia maschile che femminile.
Viene utilizzata anche come digestivo, neurotonico, antinevralgico e nelle atonie gastrointestinali.

Gli estratti possiedono attività nootropiche, neuroprotettive e antiossidanti con effetti sui recettori adrenergici e D1 per la dopamina.
Si presume un’azione della Muira Puama sui sistemi catecolaminergici del sistema nervoso centrale e che i suoi principi attivi funzionino da precursori dei neurotrasmettitori cerebrali.

Secondo studi clinici la pianta migliorerebbe lo stato erettile dell’uomo, le funzioni sessuali, il vigore e il desiderio sia nell’uomo che nella donna.

Ulteriori effetti sono quelli riguardanti il trattamento dei disordini del sistema nervoso nelle atassie, neuralgie, negli esiti di paralisi, nel reumatismo cronico e nelle gastralgie.

Studi di laboratorio hanno evidenziato proprietà adattogene.

Proprietà curative

La Muira puama è una pianta nota soprattutto per i suoi effetti afrodisiaci e tonici.

L’etimologia del nome della pianta si richiama proprio al potenziale effetto come stimolante sessuale. Nota anche come marapuama, significa infatti ‘albero della potenza’ o ‘erba dell’amore’.

È consigliata come rimedio erboristico per trattare l’impotenza sessuale. Si rivela utile anche per il trattamento di disturbi gastrointestinali come la dissenteria.

Muira puama principi attivi

I principi attivi responsabili delle proprietà benefiche sono maggiormente concentrati nella corteccia e nella radice. Tra quelli più degni di nota vi è un alcaloide, la muirapuamina.

A tale sostanza amara viene principalmente attribuita l’azione afrodisiaca e l’effetto di vasodilatazione. Altri principi attivi interessanti presenti nella pianta sono gli acidi grassi, gli oli essenziali e gli steroli vegetali.

Indicato per

Le principali proprietà della Muira Puama sono legate all’efficacia nella stimolazione sessuale. Nelle donne è in grado di favorire l’inturgidimento dei genitali, mentre nell’uomo assicura una migliore erezione.

Più in generale sono previste anche proprietà afrodisiache, in grado di agire sulla libido e sul desiderio sessuale. La Muira Puama, inoltre, agisce come tonico per cui contrasta gli effetti dell’affaticamento e come antinevralgico e aleviando i dolori mestruali e reumatici.

Contrasta anche l’inappetenza e l’accumulo di colesterolo cattivo nel sangue. Vanta proprietà digestive e favorisce il controllo del peso riducendo l’accumulo di grasso corporeo.
Più in generale, gli estratti di questa pianta sono indicati per fornire sollievo alla fatica sia fisica che mentale.