Niaouli

Niaouli è una pianta appartenente alla famiglia delle Myrtaceae molto resistente, che può raggiungere dimensioni notevoli formando gruppi o piccole foreste (Nuova Caledonia).

Proprietà curative

L’olio essenziale di Niaouli, noto in campo erboristico anche come olio gomenolato, è un essenza vegetale sfruttata soprattutto come soluzione balsamica per le vie respiratorie. Viene ricavata attraverso la distillazione delle foglie e dei rami della Melaleuca viridiflora ed è apprezzata principalmente per le sue proprietà espettoranti.

L’estratto di Niaouli si trova spesso tra gli ingredienti delle gocce nasali per bambini in quanto è privo di controindicazioni ed è difficilmente causa di reazioni allergiche. Il suo utilizzo viene consigliato in caso di asma, tosse, raffreddore e infiammazioni alle vie aeree superiori.
Oltre a sciogliere il catarro e a favorire un respiro più libero, il Niaouli aiuta anche a contrastare la proliferazione batterica e a ridurre le infezioni presenti a livello dei bronchi, delle orecchie, delle cavità nasali e della bocca. Può essere sfruttato perciò come disinfettante e antibatterico naturale ed essere impiegato per effettuare impacchi e risciacquai al cavo orale.

In modo simile al tea tree oil, l’olio puro di Niaouli si dimostra un eccellente prodotto per la cura e la guarigione della pelle.
Applicandolo infatti prima su un panno pulito e poi sulla cute, aiuta a trovare sollievo da punture di insetti e dolori reumatici, a rimuovere acne ed herpes e ad accelerare la rimarginazione delle ferite.

Grazie alle qualità antisettiche e cicatrizzanti di cui gode, si trova usato anche all’interno di formulazioni specifiche per la cura dei piercing.

Indicato per

La parte officinale del Niaouli è rappresentata dalla foglia dalla quale si ricava per idrodistillazione l’essenza ad attività germicida e balsamica.
Questo olio, quando è purificato tramite trattamento all’ossido di piombo, è conosciuto anche con il nome di Gomenolo.
L’olio essenziale di Niaouli rientra nella composizione di preparazioni oleose per via nasale, di linimenti e pomate utilizzate nel trattamento delle forme bronchiali.

La monografia della Commissione E ne indica l’uso in caso di congestione delle vie respiratorie.
I suoi principi assorbiti attraverso la pelle, ma anche inalati per evaporazione, esercitano, infatti, un’azione espettorante e antisettica.
Nell’uso esterno, non si conoscono effetti secondari tossici. È opportuno, tuttavia, in bambini piccoli non prescrivere l’essenza per evitare fenomeni irritativi.


Prodotti con lo stesso principio attivo