Orthosiphon

Orthosiphon stamineus Bentham, anche chiamato il Tè di Giava viene impiegato per incrementare la diuresi nelle malattie di natura batterica ed infiammatoria a carico delle vie urinarie escretrici (CommissioneE).

Costituenti principali sono

  • sali di potassio (3%)
  • olio essenziale
  • flavoni lipofili
  • di e triterpeni
  • ácido rosmarínico, ecc.

Proprietà curative

Grazie all’azione diuretica che l’Ortosiphon è in grado di esercitare, il suo utilizzo ha ottenuto l’approvazione ufficiale per il trattamento delle infezioni urinarie e dei calcoli renali.

La pianta viene utilizzata per favorire la diuresi, in modo tale da poter sfruttare il potere dilavante di cui le urine sono dotate, favorendo in questo modo una più rapida risoluzione delle infezioni che colpiscono le vie urinarie e prevenendo la formazione di eventuali calcoli renali.

Indicato per

Per godere dei benefici dell’Ortosiphon, questo deve essere impiegato internamente.

Se l’Ortosiphon viene assunto sotto forma di estratto liquido (rapporto droga/estratto 1:1, utilizzando acqua come solvente di estrazione), generalmente, si consiglia l’assunzione di circa due grammi di prodotto una o due volte al dì.

La tisana (10 g di foglie essiccate infuse in ½ litro di acqua) assunta giornalmente, ristabilisce la diuresi, facilita l’eliminazione delle scorie azotate, uratiche e fosfatiche, e nello stesso tempo placa il tenesmo e la cistalgia.