Rhodiola Rosea

La Rhodiola Rosea L. è una pianta considerata un valido tonico psicostimolante in grado di determinare il miglioramento del tono dell’umore.

Può essere particolarmente utile nel trattamento della depressione caratterizzata da astenia più o meno intensa e nel soggetto moderatamente depresso con note di sovrappeso. Il miglioramento del tono dell’umore sembra sia sostenuto dal controllo esercitato sul sistema serotoninergico con aumento dei livelli serotoninici cerebrali.

Preparati a base di Rhodiola Rosea risultano, inoltre, efficaci nel migliorare le funzioni cognitive in caso di stress e affaticamento.

Avvertenze: solo per posologie non adeguate (sovradosaggio) possono verificarsi agitazione o sovreccitazione.

Proprietà curative

Attualmente sono proprio le radici della Rhodiola Rosea a destare maggiore interesse per le loro proprietà, mentre un tempo si utilizzavano anche i fiori e le foglie.

Le foglie si applicavano sulle ferite per alleviare il dolore e favorire la cicatrizzazione, mentre i fiori erano impiegati per problematiche di tipo gastrointestinale.

Indicato per

Rhodiola: benefici per il cervello e per l’umore
La Rhodiola Rosea agendo direttamente sul cervello e sull’umore, sono numerosi i benefici riscontrati dall’utilizzo di questa pianta.

Contrasta la fatica e favorisce le prestazioni fisiche ed intellettuali.
Si tratta di un ottimo stimolante naturale, quindi con funzione anche di antistress.
Sebbene non siano scientificamente confermati gli effetti, sembra che la Rhodiola possa agire anche sulla modulazione dell’umore. Garantisce così un’azione di contrasto alla depressione e all’ansia.
Migliora la memoria grazie all’azione diretta su dopamina e noradrenalina.

Rhodiola benefici per il corpo
Numerose sono anche le ricadute sul benessere dell’organismo, sia in forma preventiva che per il trattamento di diverse problematiche nell’uomo e nella donna.

  • Apparato riproduttivo: aiuta in caso di disfunzione erettile o eiaculazione precoce. Per le donne, invece, sembrerebbe stimolare il sistema ormonale, migliorando la fertilità in caso di amenorrea. Inoltre aumenta la libido e incentiva il desiderio sessuale, proprio come un afrodisiaco naturale.
  • Sistema immunitario: rinforza le difese dell’organismo e agisce come antibatterico e antimicotico. Fare il pieno di Rhodiola (sempre nelle dosi raccomandate) mette al riparo da eventuali agenti batterici ed infettivi.
    Questa pianta è nota, inoltre, per l’azione cardioprotettiva, soprattutto in presenza di tachicardia e palpitazioni di origine ansiosa.
  • Pressione bassa: fornisce un valido sostegno per tutti coloro che soffrono di pressione bassa, proprio grazie al suo effetto energizzante.
  • Antiossidante: grazie ai flavonoidi, la pianta aiuta a combattere il problema dei radicali liberi, esercitando un’azione antitumorale e contrastando il processo di invecchiamento.

Rhodiola per dimagrire
La pianta contribuisce anche alla riduzione del peso corporeo, soprattutto grazie alla sua capacità di attenuare il senso di fame ansiosa. Agendo difatti sul neurotrasmettitore della serotonina e aumentandone la sua produzione, la Rhodiola è in grado di placare gli attacchi di fame compulsiva. 

Inoltre favorisce una maggiore attivazione del metabolismo, aiutando ad eliminare progressivamente la massa grassa, a favore di quella magra.
Ovviamente, il consumo di Rhodiola deve accompagnarsi ad una corretta dieta bilanciata e all’attività fisica.