Rusco

Il Rusco (più comunemente chiamato Pungitopo) è attualmente apprezzato in medicina per le proprietà venotoniche, antiinfiammatorie ed astringenti che ne fanno un rimedio d’eccellenza nel trattamento di emorroidi e varici mediante preparati impiegati sia per via interna che topica.

Viene segnalato che la pianta agisce efficacemente nelle sindromi anorettali e in particolare nelle emorroidi ove si assiste alla decongestione dei noduli emorroidali infiammati che si “sgonfiano” arrecando al paziente un senso di sollievo soggettivo.

A questa attività si associa l’azione antiinfiammatoria e antiedemigena sostenuta dai saponosid. Numerose sono ormai le osservazioni cliniche che mettono in evidenza le proprietà vascoloprotettrici e venotoniche di dosi elevate di Rusco e che sottolineano l’efficacia nel migliorare la sintomatologia funzionale legata all’insufficienza venosa e alla crisi emorroidaria (Bruneton, 2009).

Il Rusco, pertanto, può essere associato ad altre piante a tropismo vascolare (Meliloto, Ippocastano, Hamamelis, Vite rossa ecc.) e risulta efficace nel trattamento delle turbe funzionali dell’insufficienza veno-linfatica (gambe pesanti, parestesie, crampi…), nella sindrome premestruale, nella contraccezione orale e durante la gravidanza.

Sembra sia efficace anche nelle turbe della circolazione retinica. 

Proprietà curative

Le proprietà del Rusco 

Le principali proprietà benefiche attribuite al rusco sono collegate alla presenza di saponine steroliche (ruscogenina, neoruscogenina), oli essenziali e resine nel suo fitocomplesso.

Queste sostanze svolgono una’azione vasoprotettrice su tutto l’apparato circolatorio e antinfiammatoria.
Il rusco vanta, dunque, proprietà vasoprotettrici, venotoniche e antinfiammatorie, astringenti e diuretiche.

Indicato per

Grazie all’azione flebotonica, antinfiammatoria e diuretica, il Rusco è quindi un ottimo aiuto in caso di edema e in generale per il trattamento e la cura di tutti i disturbi del microcircolo.

È consigliato anche in caso di insufficienza venosa cronica, poiché contrasta i sintomi crampi notturni, prurito, gonfiore e pesantezza alle gambe.

Le altre applicazioni medicamentose del Rusco sono relative al trattamento di:

  • Emorroidi
  • Disturbi delle vie urinarie
  • Disturbi della circolazione retinica
  • Flebiti
  • Gambe gonfie
  • Edema
  • Eccesso di acidi urici
  • Cellulite (applicato come impacco locale con garze imbevute di decotto)

Prodotti con lo stesso principio attivo